Il target LGBTQ: una ricerca sfata i luoghi comuni

Il 76% degli appartenenti alla comunità LBTQ+ è orgoglioso di questa appartenenza e non lo nasconde a nessuno ma, ad esempio, solo il 47% legge regolarmente riviste dedicate. Questo dato in apertura della ricerca di marketing più importante al mondo su questo comparto di consumatori, svolta da Community Marketing ci vuol far capire subito che l’integrazione, dove c’è libertà di espressione, ormai è quasi totale e le persone LGBTQ+ seguono le vicende che le riguardano, ma ormai non si vogliono distinguere in alcun modo dagli altri dal punto di vista sociale. Ma non vogliono nemmeno essere discriminati, e premiano chi si indirizza in modo specifico a loro con l’offerta grazie al loro alto potere di acquisto.

SCOPRI DI PIÙ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *